Allungare il pene

È perfettamente naturale desiderare di allungare il proprio pene. La maggior parte degli uomini lo desidera. Anche se non si sta confrontando con i modelli che arrivano dall’industria pornografica. A volte qualche centrimetro in più può migliorare la vita di un uomo e per questo motivo la ricerca di un trattamento per allungare il pene può essere considerata legittima.

Tuttavia il desiderio di un allungamento del pene può diventare pericoloso se si trasforma in un’ossessione che ostacola una vita normale o il lavoro. L’ossessione può condurre a scelte sbagliate. A provare il primo metodo o prodotto a disposizione, pensando che sia la terra promessa che si stava cercando.

La tecnica si è evoluta e oggi siamo ben lontani dall’appendere pesi al pene senza alcun controllo. Le odierne procedure includono vari metodi che possono essere classificati principalmente in due classi: tecniche chirurgiche e metodi non chirurgici. Tra i quali possiamo incontrare dispositivi per l’allungamento, esercizi e pastiglie per l’ingrandimento del pene.

Molti rapporti, articoli o studi scientifici sulla crescita del pene discutono dell’esito di questi metodi. Ma non è molto facile poter sapere se i risultati sono permanenti o no e se possono portare ad eventuali effetti secondari. Sebbene il compratore debba saper differenziare fra pubblicità ingannevole e argomentazioni con una reale base scientifica, oggigiorno è un’opinionne largamente accettata, che un uomo possa ingrandire il proprio pene.

Il mito è stato spezzato e poter allungare il pene è ora realtà. Diamo un breve sguardo a ciscuna delle tecniche a disposizione.

Dispositivi per allungare il pene

Negli ultimi dieci anni si è potuto osservare un aumento della diffusione di dispositivi per l’estensione del pene basati sul principio di trazione. Questo fondamento scientifico, usato largamente nella medicina moderna per ossa e tessuti, viene attualmente applicato con successo al pene. La tecnica consiste in un allungamento del tronco del pene per un lungo periodo di tempo, appllicando una forza di trazione progressiva che causa lo sviluppo di nuove cellule, che garantiscono di conseguenza una crescita del pene sia in lunghezza che in corconferenzaenis, sia in erezione che allo stato flaccido. I risultati ottenuti sono permaneti.

Chirurgia per allungare il pene

La chirurgia del pene ha fatto grandi passi in avanti negli ultimi anni. Tuttavia, pur potendo ottenere risultati positivi, presenta ancora un alto rischio che si verifichino effetti collaterali (come retrazione del pene o disfunzione erettile), il che fa di quest’opzione non sempre la migliore, soprattutto se si confrontano i risultati della chirurgia con quelli degli sviluppatori del pene. L’intervento chirurgico consiste solitamente nel taglio del legamento sospensorio e nel successivo allungamento del pene. Sebbene sia il modo più rapido per aumentare le dimensioni del pene, questp sistema non sempre offre risultati permanenti, a causa dell’alta probabilità che successivamente il pene si ritragga.

Pompa a vuoto per il pene

Anche se la gente pensa che le pompe a vuoto per il pene possono allungare il pene, ciò non è del tutto vero. La pompa a vuoto viene utilizzata per ottenere un’erezione istantanea in caso di impotenza o per risolvere altri problemi di disfunzione erettile concernenti il raggiungimento o il mantenimento dell’erezione. Il trattamento consiste nell’introduzione del pene in un cilindro: la pressione atmosferica prodotta all’interno del cilindro provoca un aumento de flusso di sangue al pene, il che porta ad un apparente ingrandimento del pene. Ma, quando finisce l’effetto vasodilatatore, il pene tende a recuperare la sua dimensione originale. Tuttavia le pompe a vuoto sono molto utilili per l’ottenimento di erezioni più forti e solide all’interno del nuovissimo concetto di fitness sessuale.

Pastiglie per allungare il pene

Una considerevole quantità di website offrono pastiglie miracolose per l’ingrandimento del pene. Noi possiamo solo dire che la scienza ad oggi non ha scoperto alcuna sostanza (farmaceutica o naturale) con questa capacità. è quindi importante leggere tra le righe. Queste pastiglie per l’ingrandimento del pene di solito contengono vitamine, sali minerali, aminoacidi, erbe o ormoni che tendono a far aumentare il livello di testosterone ae aiutano la dilatazione dei vasi sanguigni, il che permette principalmente una maggiore affluenza sangugna al pene, producendo una maggiore libido ed erezioni più forti. Possono dare anche la sensazione che il pene sia più grande, ma la verità è che queste devono essere considerate come un complemento al trattamento di allungamento del pene e non come la soluzione definitiva.

Esercizi per allungare il pene

Questa tecnica basata sul miglioramento della vascolarizzazione dei corpi cavernosi consiste in um movimeto alternato delle mani per guidare il movimento del sangue lungo il fusto del pene (dalla base verso il glande) in condizione di semi-erezione. Questi esercizi per allungare il pene non sono privi di effetti collaterali e, a causa della mancanza di studi scientifici sl tema, non vi è nessuna prova della loro efficacia.

Tenete a mente che i sistemi di valorizzazione della sessualità maschile hanno diverse percentuali di successo ed alcuni sono più adatti per un problema specifico che altri. Per questo motivo è importante venire a sapre quanto più possibile sulle differenti possibilità contemplate, di modo che alla fine si possa prendere la scelta più appropriata alla situazione.

Prodotti Raccomandati

Androextender – dispositivo di base per allungare il pene

In alluminio chirurgico e plastica ipoallergenica, è il prodotto base: sviluppatore del pene più leggero ed economicamente più accessibile, realizzato dai laboratori Andromedical. è stato clinicamente dimostrato che è in grado di far guadagnare 4 cm di lunghezza e 1.5 cm di grossore.

Andropenis Gold – dispositivo medico per allungare il pene

Per un prezzo leggermente più alto il laboratorio Andromedical offrono un estensore del pene realizzato per evitare allergie al metallo: in plastica ipoallergenica e nichel ricoperto in oro da 24 carati. è accompagnato da un set aggiuntivo di lacci di silicone comfort ed altre componenti per la protezione del pene. Include ogni tipo di garanzia e certificazione.

Andropharma penis – pastiglie per l’ingrandimento del pene

Per aiutare il processo di allungamento o di correzione della curvatura del pene, i laboratori Andromedical offrono queste pastiglie integratrici contenenti una formula speciale a base di erbe che aiuta a raggiungere risultai migliori e più rapidi cosà come ad aumentare la libido.

Ho un piccolo pene “, cosa fare?
Sicuramente ci sono domande che non ha mai osato sollevare, a causa della modestia, della paura o addirittura dell’imbarazzo … Oggi, si tratta della dimensione del pene, a volte una fonte di complessi.
La dimensione del pene è un argomento ricorrente di discussione sui forum. Questa è una vera preoccupazione per gli uomini. La dimensione del pene, una fonte di complessità.

È importante relativizzare la nozione di “normalità” del sesso, che può dare molte complessità. Le dimensioni, le forme, i colori del pene sono molto vari, non esiste un modello ideale. Da un punto di vista anatomico, ci sono primi corpi cavernosi, serbatoi che si riempiono di sangue durante l’erezione e un corpo spugnoso, che contiene l’uretra che porta lo sperma e l’urina. Alla fine, troviamo il glande che ospita il prepuzio, una specie di piccolo berretto mobile.

Da leggere anche: Il loro complesso sessuale … Possiamo operare?
Se l’uomo è circonciso, il prepuzio viene reciso. Questo non influisce sulle dimensioni del pene. Ciò che differenzia le dimensioni del pene è l’erezione. Con l’afflusso di sangue, il sesso guadagna in volume e, in modo limitato, in lunghezza.
A riposo o erezione, la dimensione media del pene è …
Per quanto riguarda la dimensione media del pene, ci sono dati abbastanza precisi nella letteratura medica. Alcune figure si distinguono su questo argomento, in particolare quelle del British Journal of Urology. Sulla base del raggruppamento di numerosi studi internazionali che coinvolgono circa 15.000 uomini, sembra che un cosiddetto sesso “flaccido”, vale a dire a riposo, misura in media 9 centimetri e il suo diametro oscilla tra 2, 7 e 2,9 centimetri. Quando il pene è rigido, la sua dimensione è di circa 13 centimetri e il suo diametro varia tra 3,2 e 4 centimetri.
Leggi anche: Il pene: un grosso problema
Per ottenere dati affidabili, era necessario prendere queste misure distribuendo un metro a nastro della radice del pene alla fine del glande. Il pene non deve essere seppellito sotto il grasso pubico, devi davvero sentire l’osso pubico sotto il suo dito e allungare l’arto senza che sia doloroso. La lunghezza del pene allungato dà una buona idea della sua dimensione eretta.

A che dimensioni stiamo parlando di micropene?
Il termine micropene è spesso usato in modo errato perché è un caso speciale. Parliamo solo di micropene se la dimensione del pene eretto è inferiore a 7 centimetri (o 4 cm a riposo). È un’anomalia congenita rilevata all’inizio dell’infanzia. In un bambino a tempo pieno, il pene è lungo circa 3,5 centimetri. Se misurato a meno di 2,7 centimetri, può essere considerato al di sotto della dimensione media.
Questa malformazione è dovuta all’insufficienza ormonale durante la gravidanza. Una volta effettuata la diagnosi, può essere presa in considerazione la terapia sostitutiva con androgeni. Per quanto riguarda l’uso del termine “micropene”, gli esperti sottolineano il divario tra gli uomini che pensano di avere un micropene e la realtà. Diversi studi dimostrano che gli uomini che consultano perché vogliono aumentare le dimensioni del loro pene, infatti tendono a sovrastimare le dimensioni del pene normale. Alla fine, c’è pochissimo bisogno di supporto.

La sindrome del guardaroba è un complesso maschile che deriva dall’osservazione dell’anatomia di altri uomini, ad esempio quando si fa la doccia in palestra. Questo confronto può generare complessi reali, sofferenza reale, mancanza di fiducia in se stessi. Alcuni psicologi e sessuologi sottolineano l’impatto della pornografia, che potrebbe erroneamente suggerire che il sesso maschile eccessivo è la norma. Alcuni uomini potrebbero anche essere contrassegnati dall’immagine del sesso del loro padre che potrebbero sorprendere in bagno quando erano piccoli.